PROSSIMO SPETTACOLO:

Giornata Nazionale Parkinson 2018

sabato 24 novembre 2018

VISUALIZZA

Attività Collaterali


English Version of the Activities related to the festival here

SUMMER SCHOOL (SUMMER SCHOOL ENGLISH TEXT)

Il CSC/Casa della Danza propone un ricco programma estivo di formazione per danzatori e coreografi. Le attività formative, condotte da maestri qualificati, si rivolgono a danzatori di diversa esperienza, dai professionisti ai più giovani, e comprendono anche la visione di spettacoli e incontri con gli autori. La Summer School si articola in:

1) B.CLASS
Dal 22 al 26 agosto, i coreografi ospiti i B.Motion danza condurranno classi aperte per danzatori, in tarda mattinata presso la Palestra Brocchi. La partecipazione alle classi è riservata ai possessori della B.motion Card/Class. Costo: 60 €

2) NoLimita -C-Tions workshop
La rete di insegnanti di danza contemporanea NoLimita-C-Tions promuove tre workshop, per danzatori di livello medio/avanzato. Info e iscrizioni: gio.garzotto@gmail.com
– Workshop 1 “MoveMental” class by Ido Batash: 20 e 21 agosto, ore 9-10.30
Un workshop rivolto a coloro che desiderano indagare le proprie pratiche artistiche e scomporre i propri schemi mentali.
– Workshop 2 Contemporary by Yaara Moses: dal 22 al 26 agosto, ore 9-10.30 (26 agosto: h.16-17.30)
I partecipanti indagheranno come l’uso delle strutture formali possa comunque consentire l’ascolto dell’ispirazione.
– Workshop 3 Contemporary by Stian Danielsen: dal 20 al 26 agosto, ore 16-17.30
(26 agosto: h.9-10.30)
Un workshop sulla ricerca di un corpo creativo che possa rispondere velocemente ai cambiamenti e alle sorprese, ma anche all’incontro con gli altri. Info e iscrizioni: Giovanna Garzotto, gio.garzotto@gmail.com

3) Mini -B.motion PROJECT
Dal 22 al 26 agosto: progetto di formazione dedicato a giovanissimi danzatori (8-13 anni). Il percorso, presso il Museo Civico, prevede sia la visione di spettacoli, sia classi pratiche condotte da Fabio Novembrini e Matteo Marchesi, con laboratorio di feedback coordinato da Abcdance.eu. Quest’anno prevede anche sessioni a giugno e luglio con i coreografi Ingrid Berger Myhre e Andrea Costanzo Martini, entrambi selezionati dal network europeo Aerowaves. Costo 70€.

4) CHOREOGRAPHIC RESEARCH WEEK
Dal 18 al 27 agosto, una settimana intensiva di ricerca per coreografi, focalizzata sulla drammaturgia della danza. Le attività includono studi di drammaturgia, dialoghi con coreografi e professionisti, classi di danza, performance, conferenze, introduzione ai progetti europei. I partecipanti assisteranno inoltre agli eventi di B.Motion danza. Corso in lingua inglese, con frequenza obbligatoria. Costo: 460€.

5) TEACHING COURSE ON DANCE WELL
In collaborazione con la Casa di Cura Villa Margherita di Arcugnano (VI), centro d’eccellenza per il Parkinson della NYU Fresco Institute for Italy, il Teaching course è il percorso di formazione (sia in ambito artistico che sanitario) dedicato ai professionisti del mondo della danza che vogliano conoscere e approfondire il metodo Dance Well, pratica di danza rivolta a persone con Parkinson. Il corso include: un programma intensivo su basi scientifiche (18 agosto), un intensivo sulla pratica artistica, la partecipazione a convegni ed eventi (19-27 agosto), meeting, approfondimenti e workshop (da settembre a novembre). Costo: 560€.

6) WORKSHOP CON ARI TEPERBERG 
Il 25 e 26 Agosto in Palestra Vittorelli, dalle ore 10 alle ore 12, il coreografo israeliano Ari Teperberg terrà un workshop ispirato alla propria performance And my heart almost stood still. L’iniziativa vuole introdurre la pratica della danza contemporanea e l’approccio sviluppato dall’artista alle persone con diverse abilità uditive e a chi vuole approfondire lo studio delle relazioni tra danza e suono, corpo in movimento e vibrazioni. Il workshop è aperto anche a chi non è familiare con i linguaggi della danza contemporanea. Iscrizioni aperte, inviare una mail a: promozione.festival@comune.bassano.vi.it

Per l’edizione 2018 la Summer School si arricchisce, a settembre, di altri due percorsi:

A) ELEMENTI DI SCRITTURA DRAMMATURGICA
Tenuto dal drammaturgo e scrittore Vitaliano Trevisan, il workshop di scrittura drammaturgica si terrà dal 5 al 7 settembre negli spazi del CSC, ed è aperto a tutti coloro che abbiano un forte interesse per la scrittura, in particolare per la scrittura teatrale, senza limiti di età o esperienza.

B) WORKSHOP MUSICALE: ESERCIZI DI CREATIVITA’
A cura dei musicisti Daniele Roccato e Michele Rabbia, un workshop sull’improvvisazione indirizzato a musicisti (anche senza esperienze di improvvisazione). Gli esercizi di creatività si terranno dal 5 al 7 settembre, negli spazi del CSC.

Informazioni e iscrizioni: promozione.festival@comune.bassano.vi.it tel. 0424- 519803

B.MEETING
Attorno alla densa attività residenziale e progettuale del CSC, si sviluppano durante B.Motion una serie di incontri, tra cui spiccano, per l’edizione 2018, quelli promossi in condivisione con FONDAZIONE CARIVERONA, dedicati all’Europrogettazione (24 Agosto) e alle pratiche di Audience Development tenute da EDN – European Dancehouse Network, il 25 e 26 agosto. Tutti i meeting si terranno presso la Sala Chillesotti del Museo Civico, dalle 9.30 alle 13.00.

MEETING DI RICERCA DEI PROGETTI EUROPEI
L’edizione 2018 si arricchisce di attività dedicate all’approfondimento di tematiche rilevanti per lo sviluppo della cultura della danza in contesti sempre più dinamici, multiculturali e transnazionali. Alcuni dei temi di ricerca dei progetti europei Migrant Bodies-moving borders, Performing Gender-dance makes differences, e della rete European Dancehouse Network, vengono proposti al pubblico, in incontri curati quotidianamente da Peggy Olislaegers, Monica Gillette e Merel Heering, insieme ad alcuni dei coreografi in programma e degli artisti coinvolti nei progetti. Includono pratiche fisiche, anche per chi non ha mai danzato, dibattiti di approfondimento teorico, lavoro in piccoli gruppi.
19 agosto “L’archivio personale: esplorazione di esperienze e pratiche per scoprirlo e
prenderne consapevolezza”
20 agosto “La scoperta di differenze e specificità nell’archivio personale, la loro influenza nelle pratiche professionali”
21 agosto “La condivisione dell’archivio personale”
23 agosto “Vitality: cosa rende una pratica professionale vitale? Quali sono gli strumenti di supporto alla vitalità?”
Le sessioni si svolgono al Museo Civico, dalle 9.30 alle 12.30, e sono aperte al pubblico. La partecipazione è gratuita, con obbligo di partecipare all’intera sessione del giorno.

AUDIENCE DEVELOPMENT
Il lavoro sul pubblico è al centro di molte progettazioni del Festival e del suo CSC. Si concretizza durante il Festival e B.Motion in particolare, attraverso una serie di azioni mirate e indirizzate a specifiche tipologie di audience:

1) AUDIENCE CLUB
Un gruppo di dieci spettatori potrà intraprendere un percorso che li porterà ad assistere ad eventi di danza contemporanea, incontrare artisti e operatori, sviluppare una risposta critica, assistere a prove aperte e laboratori, entrare in dialogo con giornalisti e scrittori e in generale a esporsi alla cultura della danza contemporanea. Limite invio candidature: 28 giugno 2018, tramite modulo online.

2) ABCDANCE
Non solo corpi, ma anche volti, parole, immagini, suoni, opinioni, storie, memorie. Questo è ABCDance, un progetto che racconterà la danza non solo dal punto di vista di “chi la fa” ma anche e soprattutto di “chi la vede e la vive” dall’esterno. Il blog www.abcdance.eu sarà a Bassano durante Operaestate Festival e B.Motion.

3) PREMIO LETTERA 22
Il Network Lettera 22, premio giornalistico di critica teatrale under 36, ha lanciato un bando di concorso che chiama a raccolta giovani redattori culturali italiani per individuare con loro nuovi formati e canali per la critica dello spettacolo dal vivo, coinvolgendoli in un percorso di visione, scrittura e incontro con strutture e artisti. Due dei finalisti seguiranno gli spettacoli di B.Motion danza e B.Motion teatro.

4) SCOPRIFESTIVAL
Luglio 2018 – Ottobre 2019. Un progetto pilota rivolto alle associazioni di categoria per invitarli a scoprire il Festival e le sue strategie di audience development.

5) B.AUDIENCE
Percorso di avvicinamento ai linguaggi della scena teatrale contemporanea, dedicato agli spettatori più curiosi, che vogliano comprendere e approfondire le proposte di B.Motion teatro, attraverso incontri pre e post spettacoli.

twitter