PROSSIMO SPETTACOLO:

DANCE IN VILLA / BESTIARIO UNIVERSALE

giovedì 14 settembre 2017

VISUALIZZA

Cittadella


cittadella

Graziosa città murata di origine medievale, Cittadella conserva intatte la sua cinta a forma di ellisse irregolare, intercalata da trentadue torri. Le mura, tuttora visitabili, sono state costruite attorno al 1220 a scopo difensivo e offrono un panorama incantevole sulla città. Varcando i ponti d’entrata si può scoprire che lo spazio è ordinato da due strade principali che portano dal centro alle quattro porte della città. L’intero assetto urbano costituisce un interessante esempio di architettura fortificata medievale.

Cittadella, insignita della medaglia d’argento al valor militare per la sua attività nella lotta partigiana durante il secondo conflitto mondiale, è citata nella Divina Commedia dantesca con la sua Torre di Malta, prigione fatta costruire nel 1251 da Ezzelino III da Romano. Oggi la Torre è sede di un museo archeologico.

Da visitare anche la Chiesa di Santa Maria del Torresino, recentemente restaurata e riaperta al culto, e il Palazzo Pretorio, deliziosa residenza signorile con la porta d’ingresso in marmo rosato di Verona, ora sede di mostre. Il Duomo conserva diverse opere d’arte mentre il Palazzo della Loggia e il Teatro Sociale sono divenuti simboli della cittadina. All’interno del Teatro sono particolarmente interessanti le eleganti decorazioni con disegni floreali, tinte tenui e putti create da Francesco Bagnara.

Merita una visita anche il Convento di San Francesco, costruito nel 1481 e caratterizzato da un luminoso chiostro e la deliziosa Chiesetta di Santa Lucia di Brenta, appartenuta ad un monastero benedettino risalente al 1100.

Ma queste sono solo alcune delle tracce che Cittadella ha saputo conservare nei secoli e che testimoniano il glorioso passato. Per fare un salto nella storia basta recarsi nella cittadina a fine settembre in occasione della rievocazione “Voci dell’Evo di Mezzo”, quando il Medioevo torna a vivere con i costumi, le tradizioni e le atmosfere suggestive di quel periodo.
(tratto da www.veneto.to)

LUOGHI CORRELATI

twitter