PROSSIMO SPETTACOLO:

Giornata Nazionale Parkinson 2019: workshop con Marigia Maggipinto

domenica 24 novembre 2019

VISUALIZZA
NIK-2749-Ph_Sergio_Visciano

A NIGHT IN KINSHASA
di Federico Buffa e Maria Elisabetta Marelli

Muhammad Ali vs. George Foreman. Molto più di un incontro di boxe.

regia di
Maria Elisabetta Marelli
con
Federico Buffa
e con
Alessandro Nidi al pianoforte
Sebastiano Nidi alle percussioni
musiche di
Alesandro Nidi, Sebastiano Nidi
produzione
Centro d’Arte Contemporanea
Teatro Carcano
in collaborazione con Mismaonda srl

INFORMAZIONI

map

A NIGHT IN KINSHASA
di Federico Buffa e Maria Elisabetta Marelli

12.07.2018

Teatro al Castello "Tito Gobbi"
Bassano del Grappa

Acquista su Vivaticket

Biglietteria Operaestate Via Vendramini 35, Bassano del Grappa tel. 0424 524214 – 0424 519811 (chiusa da dicembre a maggio)

Ufficio Informazioni Operaestate 0424 519819

 

ORE 21.20
INGRESSO €15.00 intero/ €12.00 ridotto

CI SARO'

Print Friendly
SCARICA EVENTO

EVENTI CORRELATI

related
Teatro
24.07.2018
+

BALLATA DEI SENZA TETTO

Kinshasa, 30 ottobre 1974: in uno Zaire dilaniato dalla dittatura di Mobutu va in scena la Storia; il palcoscenico è il ring su cui saliranno due giganti dello sport: Muhammad Ali e George Foreman, il primo deciso a riconquistare il titolo di pesi massimi ad ogni costo. Pochi pugili sono riusciti nell’impresa, Ali è uno di questi. L’incontro ha ossessionato e continua ad ossessionare migliaia di tifosi in tutto il mondo e i tentativi di raccontare quello che è difficile esprimere a parole – come si fa a cristallizzare in una forma la passione? – sono moltissimi, dal libro La Sfida di Mailer al documentario premio Oscar Quando eravamo re, di Gast. Ci prova anche Federico Buffa, il più appassionante storyteller sportivo del nostro panorama giornalistico, e ancora una volta riesce a trasformare la cronaca in racconto appassionante, un’ora e mezza di monologo in cui il match rivive davanti ai nostri occhi con tutto il suo groviglio di sudore, sangue, muscoli gonfi e tesi a colpire nel segno. La musica dal vivo ci trascina nella danza saltellata dei due pugili: le percussioni di Sebastiano Nidi ne scandiscono il ritmo sincopato, il pianoforte di Alessandro Nidi sottolinea l’eleganza disinvolta. Quella notte, nella famigerata Rumble in the Jungle -la lotta nella giungla- si scontrano due leoni, ma è Ali a riconfermarsi Re. Un match pietra miliare della box, ma anche, e soprattutto “una storia che parla di riscatto sociale, di pace, di diritti civili”, concetti troppo spesso astratti ma che in Ali e nella sua vita contraddittoria hanno sempre trovato il proprio “campione”.

twitter