PROSSIMO SPETTACOLO:

GIOVANNA GARZOTTO + REMO PERONATO

sabato 18 novembre 2017

VISUALIZZA
Franceschini duo residenza

ALBERTO E RUGGERO FRANCESCHINI
111° residenza coreografica

L'inedito duo di artisti in residenza dal 7 al 19 settembre, presenterà il risultato del lavoro intitolato "Incontro" con uno sharing il 20 settembre h.21 al CSC Garage Nardini

INFORMAZIONI

map

ALBERTO E RUGGERO FRANCESCHINI
111° residenza coreografica

20.09.2016

CSC Garage Nardini
Bassano del Grappa

ORE 21.00
INGRESSO Ingresso libero

CI SARO'

Print Friendly
SCARICA EVENTO

EVENTI CORRELATI

related
Danza
25.08.2016
+

.COMMON EMOTION

L’inedito duo di artisti (rispettivamente danzatore e attore) in residenza dal 7 al 19 settembre, presenterà il risultato del lavoro intitolato “Incontro” con uno sharing il 20 settembre h.21 al CSC Garage Nardini.

“Incontro” nasce dal desiderio di Alberto e Ruggero di passare del tempo a giocare assieme. Quando Alberto è cresciuto ha regalato tutti i suoi Lego al suo cuginetto Ruggero, di dieci anni più piccolo, perché ci giocasse lui. Da quel giorno, tra di loro, si è instaurato un legame particolare. Alberto è diventato un danzatore professionista e Ruggero, qualche anno dopo, è diventato un attore professionista. Artisti geneticamente vicini, legati da confuse memorie familiari, e da ciclici incontri durante gli anni.
Che cosa può succedere nell’incontro tra corpi affini ma diversi, educazioni simili ma non uguali, approcci artistici vicini ma non corrispondenti? Quale complementarietà o complicità può nascere da una ricerca comune?

Alberto Franceschini é un artista trevigiano. Ha studiato  danza a Treviso e Padova e completato la sua formazione all’Ecole-Atelier Rudra Bèjart a Losanna. Dal 2005 lavora come danzatore in diverse compagnie tra Austria, Svizzera e Germania, e nel 2010 ha iniziato la sua attività freelance a Monaco di Baviera. Contemporaneamente alla sua attività scenica, dal 2008 inizia a sviluppare le proprie creazioni coreografiche con particolare enfasi al lavoro di collaborazione e un occhio di riguardo per i lavori site-specific. Nel 2011 ha ideato e curato inSTABILE, un progetto di installazioni site-specific in provincia di Treviso. Dal 2013 al 2015 é stato membro stabile della prestigiosa compagnia di danza svedese “Cullberg Ballet” da  cui si é congendato un anno fa per iniziare il Master in New Performative Practices all’Università delle Arti di Stoccolma e per concentrarsi sulle proprie creazioni artistiche.

Ruggero Franceschini è un attore e artista. Dal 2011 al 2014 frequenta la scuola del Piccolo Teatro di Milano diretta da Luca Ronconi, e studia inoltre con Ariella Vidach, con Motus,con Falk Richter e Nir de Voolf, con Attila Vidynianski e Viktor Ryzhakov, con Christina Mertzani. Lavora con Luca Ronconi (Santa Giovanna dei macelli di Brecht), Federico Tiezzi (Questa sera si recita a soggetto di Pirandelloì), Giorgio Sangati (Donne Gelose di Goldoni), produzioni del Piccolo Teatro di Milano, e con Alessandro Marinuzzi (Dialogues about Utopia – Utopia is More, CSS Teatro del FVG). Al cinema è in Venezia Impossibile di William Carrer, e Protocollo 77 di NEDAC. Con Eunemesi – European Art Company realizza gli spettacoli Melencolia I e Il figlio soffre. Collabora da anni col FAI in progetti di conferenze su vari temi. Come artista realizza performance fra Italia e Polonia: Senhal, A-BUSE, Baltic sea marriage, Romagna Wood Sacrifice, Panopticon. Nel 2016 si laurea in lettere moderne all’Università degli Studi di Milano.

twitter