PROSSIMO SPETTACOLO:

GIOVANNA GARZOTTO + REMO PERONATO

sabato 18 novembre 2017

VISUALIZZA
Alice bariselli

ALICE BARISELLI
125^ residenza coreografica

Alice Bariselli con Elisa Garbo saranno al CSC per portare avanti la loro ricerca sul nuovo progetto B e c o m i n g A n i m a l.
Sharing aperto al pubblico martedì 11 aprile ore 21 al Garage Nardini

INFORMAZIONI

map

ALICE BARISELLI
125^ residenza coreografica

11.04.2017

CSC Garage Nardini
Bassano del Grappa

ORE 21.00
INGRESSO ingresso libero

CI SARO'

Print Friendly
SCARICA EVENTO

EVENTI CORRELATI

related
Danza
09.04.2017
+

DANIELE NINARELLO

B e c o m i n g A n i m a l è un progetto coreografico che utilizza il principio della trasformazione del corpo attraverso il movimento.
Seguendo il principio deleuziano del “divenire”, il corpo del performer diviene altro “dall’interno”, discostandosi dal principio di imitazione e seguendo un processo di trasformazione. Il ‘divenire-animale’ di Deleuze è un movimento di scambio e ibridazioni continue tra l’uomo e l’animale, che avviene nei comportamenti quotidiani e rimette perciò perennemente in questione la distanza tra questi due soggetti.
Nell’animale incontriamo caratteristiche umane e nell’uomo incontriamo
l’ animale e questa condizione è in potenza nei soggetti ed emerge nelle capacità e nelle qualità che li contraddistinguono.
Il corpo del performer è spinto e provocato ad agire per far emergere l‘ animale che lo abita rendendo possibile e visibile la presenza delle due entità allo stesso momento nello spazio e nel tempo. Il suono e la musica suonata dal vivo, forniranno gli impulsi al movimento e alla trasformazione. L’ esigenza, la reazione, la potenza di agire porterà l’animale in superficie.
Questo contribuisce a creare uno scenario di immagini astratte, evocative che danno vita ad un paesaggio visivo non più solo umano, ma animale, iconico, fantastico.
Non si tratta di una metamorfosi ma di uno “smontaggio dell’ identità dell’ uomo e della creazione di una “non identità” che è condizione di libertà.
L’ animale e l’ uomo si fondono e si mescolano in un movimento di ibridazione e di scambio continuo.
Partendo da questo concetto il progetto prende in esame gli atteggiamenti posturali,
l’ utilizzo del corpo, e la trasformazione di esso da parte di alcune Rock Star del passato. Icone che hanno trasformato e dilatato i confini del proprio corpo. Un corpo, che urla, senza genere e quasi alieno, con la forza di stupire, scioccare, generare ribellione.
L’ animale diventa “Animale da Palcoscenico”.
CON IL SOSTEGNO DI :
CSC – Centro per la Scena Contemporanea – Bassano del Grappa
Teatro consorziale – Budrio (Bologna)
Torri dell’ Acqua – Budrio (Bologna)
Studio del Movimento Budrio (Bologna)
Progetto H(abiTa)t rete di spazi per la danza /Associazione Culturale Danza Urbana Bologna

Una Produzione in collaborazione con Associazione Culturale Nexus

CON IL SOSTEGNO DI :
CSC – Centro per la Scena Contemporanea – Bassano del Grappa
Teatro consorziale – Budrio (Bologna)
Torri dell’ Acqua – Budrio (Bologna)
Studio del Movimento Budrio (Bologna)
Progetto H(abiTa)t rete di spazi per la danza /Associazione Culturale Danza Urbana Bologna

Una Produzione in collaborazione con Associazione Culturale Nexus

twitter