PROSSIMO SPETTACOLO:

GIOVANNA GARZOTTO + REMO PERONATO

sabato 18 novembre 2017

VISUALIZZA
virginie

PLOMB
Cie Virginie Brunelle

In una terra desolata e oscillante tra sogno e incubo, Plomb esplora la vertigine del vuoto, il punto in cui ogni riferimento si dissolve. Oltre la morte e il lutto, si viene proiettati in uno stato transitorio in cui gli altri diventano ombre elusive, dove lo spazio perde la sua forma. I corpi oscillano tra densità rigide e oppressive ed evanescenza fluida e senza peso; potrebbero diventare statue adagiate oppure anime vagabonde inghiottite dall’oscurità. La morte rimane, seducente e minacciosa, in questa contemplazione di indeterminazione e di incertezza riguardanti questa esistenza terrena.

INFORMAZIONI

map

PLOMB
Cie Virginie Brunelle

20.07.2017

Teatro al Castello "Tito Gobbi"
Bassano del Grappa

Acquista su Vivaticket

Biglietteria Operaestate
Via Vendramini 35
tel. 0424 524214 – 0424 519811

ORE 21.20
INGRESSO €20.00 / €16.00

CI SARO'

Print Friendly
SCARICA EVENTO

EVENTI CORRELATI

related
Danza
22.07.2017
+

RAMBERT EVENT

Coreografia Virginie Brunelle
Danzatori Isabelle Arcand, Luc Bouchard-Boissonneault, Sophie Corriveau, Karina Champoux, Claudine Hébert, Anne Le Beau, Francis La Haye, Simon-Xavier Lefebvre,Nicolas Patry
Luci Alexandre Pilon-Guay
Sound design Larsen Lupin
Preparazione Jamie Wright
Costumi Isabelle Arcand, Virginie Brunelle, Ginette Champoux
Produzione Kathleen Gagnon
Coproduzione Agora de la danse

PLOMB, come piombo, perché i danzatori in scena evocano il peso dell’assenza dopo la pienezza dell’amore, quando sentimenti e sorrisi improvvisamente scivolano via, lasciandoci soli con i ricordi, di fronte alla fine, irrimediabile. Un tema universale che il talento della coreografa trasforma in un grido alla passione, in una poesia ferocemente tenera. E anche qui Virginie Brunelle, l’ormai affermata coreografa quebecchese, si riconosce per le performances atletiche, per il vocabolario classico decostruito in ritmi scattanti e gestualità crude. In scena i danzatori padroneggiano l’arte del romanticismo mescolandola con accuratezza a momenti più fisici e sensuali, dove gli impulsi del corpo incontrano i moti dell’anima. Il piombo del titolo si scrive tutto maiscolo e si misura in tonnellate. E’ il peso dei sentimenti che ci portiamo dietro quotidianamente, che rallenta il nostro passo e ci rende costantemente vulnerabili. Un tema universale, che Virginie Brunelle affronta con il suo innegabile talento compositivo, dando forma ad un grido di passione straziante, a una poesia ferocemente tenera.
VIRGINIE BRUNELLE ha fondato la compagnia omonima nel 2009 realizzando la sua prima coreografia da serata “Les cuisses à l’écart du coeur”, presentata a Montreal e in Italia. Un anno dopo crea “Foutrement”, presentato ai giochi francofoni in Libano prima di girare in una dozzina di città europee. Nel 2011 è la volta di “Complexe des genres” con il quale vince il secondo premio al concorso internazionale coreografico di Aarhus. L’opera la consacra come una delle più interessanti creatrici della sua generazione e va in tournée in Europa, America Latina, Corea e in tutto il Québec. Seguono nel 2013 “PLOMB” e nel 2016 “À la douleur que j’ai”.

 

Un grande ringraziamento a Anne Le Beau, Sophie Corriveau, Simon-Xavier Lefebvre e Nicolas Patry per la loro partecipazione alla prima creazione di PLOMB nel 2013

PLOMB ha ricevuto il supporto di : Université du Québec à Montréal Dance Department’s artist development program, Conseil des arts et des lettres du Québec, Conseil des arts de Montréal and the Canadian Council for the arts

 

 

Lo spettacolo è parte del Focus Canada, sostenuto da:

CANADA150LOGO_LI_REDDélégation du Québec à Rome
embassy-f-col

 

 

 

 

 

 

lg_Departement-danse-interne-NOIR

 

CCFA_RGB_colour_e

twitter