PROSSIMO SPETTACOLO:

Giornata Nazionale Parkinson 2019: workshop con Marigia Maggipinto

domenica 24 novembre 2019

VISUALIZZA
7G8A1968

DANCE RAIDS BASSANO
Matshusita/ Bresolin/ Marcolin/ Frigo/ No Limita-C-Tions

Dance Raids nel centro storico della città, impreziosisce il suo denso programma con tre nuovi lavori al femminile e coinvolge le molte comunità di artisti che il festival promuove.

INFORMAZIONI

map

DANCE RAIDS BASSANO
Matshusita/ Bresolin/ Marcolin/ Frigo/ No Limita-C-Tions

17.07.2019

Piazza Garibaldi
Bassano del Grappa

ORE 21.00
INGRESSO Partecipazione libera

CI SARO'

Print Friendly
SCARICA EVENTO

EVENTI CORRELATI

related
Danza
19.07.2019
+

DANCE RAIDS MONTEBELLUNA

FOLK MANIFOLD
coreografia di Masako Matsushita
con Vittoria Caneva, Anna Grigiante, Ilaria Marcolin, Elena Sgarbossa, Lamin Suno

PERCORPI
coreografia di Beatrice Bresolin /Ilaria Marcolin
con Zoe Baldo, Eleonora Bernardi, Giulia Castellan, Paola Farinon, Viola Giacomuzzo, Marianna Merlo, Elisa Settin

BALLROOM DANCE WELL
coreografia di Chiara Frigo
con Dance Well Dancers
Produzione Act Your Age, Zebra

DANZA IN VETRINA
con Angelica Bonotto, Jessica Camera, Alessia Pavan, Ilaria Corsi, Paola Gnata, Siro Guglielmi, Luisa Lorenzi, Chiara Michelazzo, Ana Luisa Novais Gomes, Fabio Novembrini, Lamin Suno, Benedetta Vezzaro

Con il supporto di CSC Bassano del Grappa, Nederlandse Dansdagen/Maastricht, Dance House Lemesos, Inteatro Festival Polverigi
In collaborazione con Confcommercio di Bassano del Grappa

Prima Nazionale – Coproduzione del Festival

Dance Raids Bassano è l’evento del festival che porta la danza nel centro storico della città, avvicinando pubblico e “non pubblico” a un’arte per vocazione sempre più inclusiva. Un progetto che in questa edizione si impreziosisce con un trittico di coreografie che indagano spazi urbani e barriere temporali.
Chiara Frigo riedita per i Dance Well Dancers il suo successo Ballroom, un’esperienza collettiva in cui persone appartenenti a diverse generazioni e contesti sociali si riuniscono per vivere un momento danzante. La piazza, per magia, diventa una sala da ballo, trasportando spettatori e danzatori in un viaggio nella memoria per recuperare il valore del ballo, attraverso un tocco di contemporaneità. Mira ad annullare le divisioni esaltando le differenze come ricchezze invece, Masako Matsushita in Folk. La coreografa italo-giapponese immagina una nuova tradizione, una nuova danza folk per ricreare un senso di comunità e raccontare l’umanità, in una ricerca di nuovi gesti e narrazioni per nuovi valori universali.
Ad esplorare nuove modalità in cui il corpo può abitare i luoghi sono invece Beatrice Bresolin e Ilaria Marcolin, che in PerCorPi portano avanti, insieme alle giovanissime danzatrici del progetto LIFT, un’indagine su dei giovani corpi che, alleandosi, attuano una piccola rivoluzione prendendosi spazi di libertà.

twitter