PROSSIMO SPETTACOLO:

GIOVANNA GARZOTTO + REMO PERONATO

sabato 18 novembre 2017

VISUALIZZA
Davide Valrosso

DAVIDE VALROSSO
134^ residenza coreografica

Davide Valrosso sarà in residenza artistica al CSC Garage Nardini dal 23 al 28 giugno per continuare la propria ricerca intitolata "Biografia di un corpo".
Sharing aperto al pubblico il 28 giugno alle ore 21.00 presso il CSC Garage Nardini.

INFORMAZIONI

map

DAVIDE VALROSSO
134^ residenza coreografica

28.06.2017

CSC Garage Nardini
Bassano del Grappa

ORE 21.00
INGRESSO Ingresso Libero

CI SARO'

Print Friendly
SCARICA EVENTO

EVENTI CORRELATI

related
Danza
20.06.2017
+

GIORGIA NARDIN

Biografia di un corpo di Davide Valrosso è un viaggio alla scoperta della geografia del corpo in cui non conta tanto la visione individuale, quanto il senso trasformativo del gesto: riconoscere se stessi attraverso lo sguardo dell’altro e riscoprire il corpo stesso come luogo dell’esperienza, anziché come oggetto di rappresentazione.
L’interprete è costantemente impegnato in un processo di scansione delle conoscenze tramite l’azzeramento e la riacquisizione in tempo reale delle proprie capacità motorie, e dilata il tempo delle proprie azioni fino a potersi concentrare sui dettagli più piccoli e apparentemente insignificanti. Un tempo dilatato e un’attenzione ai dettagli che evocano una creatura informe che cresce alla scoperta di se stessa e delle varie tipologie umane.

Davide Valrosso si diploma presso L’English National Ballet, e si perfeziona poi in numerosi centri di formazione contemporanea internazionali. Per cinque anni ha lavorato stabilmente con la compagnia Virgilio Sieni, sia come danzatore che in qualità di performer e formatore all’interno dell’Accademia del Gesto. Durante la sua carriera inoltre collabora in qualità di interprete con artisti visivi e coreografi. Attualmente impegnato come danz’autore nel progetto “Cosmopolitan Beauty”, e nel suo ultimo progetto “We_Pop”, è coinvolto anche nel progetto “Prove D’autore XL”, nell’ambito del quale ha creato “Whisper” per il Triennio del Balletto di Roma. Sarà presto impegnato nella creazione di “70.000” per l’Accademia Nazionale di Danza di Roma.

twitter