PROSSIMO SPETTACOLO:

SINDRI RUNUDDE

lunedì 14 ottobre 2019

VISUALIZZA
Yasmeen Godder by Tamar Lamm DR1

DEMONSTRATE RESTRAINT
Yasmeen Godder (Israele)

Prima nazionale
Yasmeen Godder torna a esibirsi accanto a Tomer Damsky, musicista, cantante e compositrice con cui ha collaborato nei suoi ultimi progetti.

INFORMAZIONI

map

DEMONSTRATE RESTRAINT
Yasmeen Godder (Israele)

24.08.2019

CSC Garage Nardini
Bassano del Grappa

ORE 19.00 e 22.30
INGRESSO € 5

CI SARO'

Print Friendly
SCARICA EVENTO

EVENTI CORRELATI

related
Danza
24.08.2019
+

GRACES

coreografia Yasmeen Godder
co-creazione Tomer Damsky
con Yasmeen Godder e Tomer Damsky
musica Tomer Damsky, “Right To Exist” e WACKELKONTAKT (Marco Milevski Tomasin, Eyal Lally Bitton & Tomer Damsky)
drammaturgia Itzik Giuli
scultura Zohar Gotesman
scultura in scena Gili Godiano
disegno luci Omer Sheizaf
costumi Hila Shapira
produzione Omer Alsheich
“Demonstrate Restraint” ha debuttato al Mekudeshet 2018 – The Jerusalem Season of
Culture, ed è stato co-prodotto dal Théâtre Garonne, Scène Européenne – Toulouse e dal Theatre National de Bretagne (Rennes), France

Prima Nazionale

La coreografa israeliana Yasmeen Godder è una di quelle artiste la cui presenza scenica non lascia indifferenti. Tutta la sua opera (in gran parte presentata nelle scorse edizioni di B.motion) sviluppa un lavoro sorprendente in cui spinge i limiti del corpo e della forma con ironia e profondità.
In Demonstrate Restraint, Yasmeen Godder torna sul palco insieme a Tomer Damsky, musicista, cantante e compositrice, con cui ha già collaborato in precedenti progetti. Insieme incarnano, rappresentano e decostruiscono immagini, parole, suoni e simboli del contesto da cui provengono.
Impegnate in diversi ambiti artistici, le due intransigenti performers usano le rispettive pratiche per coinvolgere il pubblico in un’atmosfera carica, penetrante ed esplosiva. Un ritorno a B.motion con un lavoro importante e intenso, per una delle artiste più amate dal pubblico del festival bassanese.

In “Demonstrate Restraint”, Godder returns to performing alongside Tomer Damsky -a musician, vocalist and composer. Together they embody, represent and deconstruct images, words, sounds and symbols of local politics. Emerging from different fields, these two uncompromising female performers use their extensive artistic practices as a tactic to crack open and engage with loaded, exhaustive and explosive content, shifting between the urge to protest and self/external silencing.

logo danza ISR

twitter