PROSSIMO SPETTACOLO:

Giornata Nazionale Parkinson 2019: workshop con Marigia Maggipinto

domenica 24 novembre 2019

VISUALIZZA
DSC_0062

FUORI DI SESTO
Livello 4

con
Valentina Dal Mas
Daniele Preto
Alessandro Sanmartin
scene
Diego Menti

INFORMAZIONI

map

FUORI DI SESTO
Livello 4

26.08.2015

CSC Garage Nardini
Bassano del Grappa

Biglietteria Operaestate Via Vendramini 35 tel. 0424 524214 – 0424 519811 www.operaestate.it

ORE 21.45
INGRESSO € 5.00

CI SARO'

Print Friendly
SCARICA EVENTO

EVENTI CORRELATI

related
Teatro
27.08.2015
+

ASPETTANDO ERCOLE

Teatro
26.08.2015
+

SISTER(S)

Da una parte ci sono i “vecchi”, detentori del potere, del benessere, e di tutti quei falsi ideali e malati meccanismi che ci hanno condotto sul baratro in cui stiamo. Dall’altra i “giovani”, trattati come una fascia protetta, in pieno disagio sociale. Non c’è posto per loro. Non sono mai all’altezza di ciò che gli viene richiesto. Mai abbastanza adulti, abbastanza intelligenti, abbastanza coraggiosi, abbastanza esperti, abbastanza belli, muscolosi, eleganti, educati… Come naufraghi su tante barchette isolate, senza nessun approdo, questa generazione naviga nell’agitato mare della precarietà, alla ricerca di un’identità sempre più indefinita. Esseri umani galleggianti in balia di un mondo liquido che carica su di loro infiniti dubbi, paranoie, incertezze. Schiavi delle mode, delle pubblicità, delle tecnologie e di un ineluttabile stato di paranoia. Vittime di un eterno questionario da compilare, nel quale però le loro caratteristiche non sono mai contemplatamente rappresentate. A galla, questa è la condizione in cui vivono, dentro le loro barchette metaforiche che si muovono incessantemente e su un mare che non ha requie, non trova mai un vero equilibrio. I due performer, prigionieri delle loro case galleggianti, non si fermano mai, costretti ad un incessante ri-equilibrarsi, involontario persino, ma necessario. E questi piccoli uomini e donne in balia delle onde possono solo essere preda di un mondo/mare che non concede sconti. Fino a farli sembrare incapaci di relazionarsi, privi di autostima, imprigionati in loro stessi e in ciò che vorrebbero diventare.

twitter