PROSSIMO SPETTACOLO:

IL MISANTROPO

lunedì 20 gennaio 2020

VISUALIZZA
Panzetti Ticconi residenza 2020

GINEVRA PANZETTI/ENRICO TICCONI
215^ residenza coreografica

I coreografi e danzatori Ginevra Panzetti ed Enrico Ticconi sono in residenza artistica dal 7 al 20 gennaio negli spazi del CSC Garage Nardini e CSC Guadagnin per proseguire la propria ricerca intitolata "ARA! ARA!". Sharing in programmazione.

INFORMAZIONI

map

GINEVRA PANZETTI/ENRICO TICCONI
215^ residenza coreografica

20.01.2020

CSC Garage Nardini
Bassano del Grappa

ORE IN DEFINIZIONE
INGRESSO LIBERO

CI SARO'

Print Friendly
SCARICA EVENTO

EVENTI CORRELATI

related
Danza
31.01.2020
+

THABO KOBELI + THABISO MONTSE

ARA! ARA! è la seconda parte di un dittico originato dal desiderio di ritrarre una situazione politica attraverso la forma evocativa e simbolica della bandiera. Se la prima parte, A E R E A, ha esplorato le capacità di metamorfosi dell’oggetto-bandiera, ARA! ARA! si concentrerà sull’uso virtuosistico delle bandiere, connesso con l’antica tradizione degli sbandieratori.
I coreografi fanno riferimento ad ARA come ad un simbolo. Il simbolo di un potere che sceglie un uccello come rappresentazione di sé su una bandiera che celebra e sancisce il proprio arrivo al potere. Ma che non sceglie un rapace spaventoso come l’aquila, bensì un animale che non ispiri paura ma gioia.
Gli ara sono infatti pappagalli con un piumaggio acceso e colorato, che diventa facilmente parte di un immaginario comune ed esotico. Nell’ambito circense, furono introdotti e spesso usati per le loro abilità acrobatiche, che, insieme ai  loro colori vividi e alla capacità di ripetere e imitare suoni e parole, li hanno resi un perfetto spettacolo di intrattenimento, benché animale in cattività.

Ginevra Panzetti ed Enrico Ticconi vivono tra Berlino e Torino e lavorano insieme come duo artistico dal 2008. La loro ricerca si sviluppa nell’ambito della danza, la performance e l’arte visiva. Approfondendo tematiche legate alla storica unione tra comunicazione, violenza e potere, attingono ad immaginari antichi costruendo figure o immagini ibride tra storia e contemporaneità.
Entrambi si diplomano presso l’Accademia di Belle Arti di Roma e frequentano la Stoa, scuola di movimento ritmico e filosofia diretta da Claudia Castellucci. Nel 2010 si trasferiscono in Germania e approfondiscono percorsi individuali ma reciprocamente complementari: Enrico studia a Berlino Danza e Coreografia presso la Inter-University Center for Dance (HZT), Ginevra arte dei Media presso l’Accademia di Belle Arti di Lipsia, Hochschule für Grafik und Buchkunst (HGB).
Con il lavoro HARLEKING sono stati selezionati dalla piattaforma europea AEROWAVES Twenty 19 e dalla New Italian Dance (NID) Platform, mentre con la performance site-specific JARDIN / ARSENALE vincono la tredicesima edizione del premio Arte Laguna nella sezione performance e video arte.
Parallelamente ai loro progetti, Enrico lavora come danzatore per diversi coreografi tra i quali Kat Vàlastur, Dewey Dell, Lea Moro, Adam Linder mentre Ginevra approfondisce lo studio come designer nel campo del gioiello contemporaneo ed è autrice della linea Tegumenti.

twitter