PROSSIMO SPETTACOLO:

IL MISANTROPO

lunedì 20 gennaio 2020

VISUALIZZA
Ten-year Journey y 2019 pic

GIOVANNA GARZOTTO – Ten Year Journey
214^ residenza coreografica

La coreografa, danzatrice e teacher Giovanna Garzotto è in residenza artistica, insieme ai danzatori Beatrice Bresolin e Andrea Rampazzo, e con il videomaker Matteo Maffesanti, dal 15 al 20 dicembre negli spazi del CSC Garage Nardini per proseguire il proprio progetto intitolato "Ten Year Journey". I risultati della residenza saranno presentati al pubblico in uno sharing gratuito venerdì 20 dicembre alle 18.00 presso il CSC Garage Nardini.

INFORMAZIONI

map

GIOVANNA GARZOTTO – Ten Year Journey
214^ residenza coreografica

20.12.2019

CSC Garage Nardini
Bassano del Grappa

ORE 18.00
INGRESSO LIBERO

CI SARO'

Print Friendly
SCARICA EVENTO

EVENTI CORRELATI

related
Danza
13.12.2019
+

ELENA SGARBOSSA - "Permafrost"

Dieci anni sono tanti o pochi?
Che durata hanno quando siamo adolescenti rispetto a quando siamo trentenni o sessantenni?
Cosa accade, nel tempo, ai luoghi e alle persone che li abitano?
Come incorporiamo la memoria dello scorrere degli anni in diverse stagioni della nostra vita?

Dopo una prima residenza all’Isola d’Elba, Ten-Year Journey approda a Bassano del Grappa. Il progetto vuole indagare la percezione che abbiamo, in decadi diverse della nostra vita, di un lasso di tempo di dieci anni, il significato e il valore che a tale periodo di tempo attribuiamo. In questa ricerca, avviata da cinque artisti accomunati dalla necessità e dal desiderio di lavorare a contatto con le persone, l’interazione con le comunità non è secondaria e accessoria, bensì fondamentale.

Il camminare, saltare e stare costituiscono il medium per dialogare, dal punto di vista fisico, con corpi diversi, siano essi esperti di danza o esperti di vita. La declinazione di queste tre azioni consente di indagare come persone di età diverse rispondano alla proposta e come in anni successivi le stesse persone rielaborino la risposta, come la percepiscano, come percepiscano se stesse e i luoghi in cui la praticano. Il progetto prevede di ritornare, idealmente una volta all’anno per dieci anni, negli stessi luoghi, re-incontrando le persone, ri-abitando i territori, costruendo una memoria, un archivio documentale e fisico.

Da un’idea di Giovanna Garzotto
Co-creazione: Beatrice Bresolin, Giovanna Garzotto, Matteo Maffesanti e Andrea Rampazzo
Video e foto: Matteo Maffesanti
Con il sostegno di Centro per la Scena Contemporanea – Operaestate Festival Veneto, L’Elba del Vicino, Zebra Cultural Zoo

twitter