PROSSIMO SPETTACOLO:

GIOVANNA GARZOTTO + REMO PERONATO

sabato 18 novembre 2017

VISUALIZZA
simon Harrison photo 1

HOPE HUNT AND THE ASCENSION INTO LAZARUS
Oona/Oona Doherty

Un intenso assolo ispirato dalle immagini di madonne e sante presenti nelle strade e negli edifici religiosi della cattolica Irlanda, dal loro sguardo immobile, che osserva le nuove generazioni di giovani donne alla ricerca di un futuro, tra abusi, droga e migrazioni. Una
danza che iscrive nel corpo della performer tutta la narrativa, la drammaturgia, le metamorfosi delle storie di molte donne irlandesi.

INFORMAZIONI

map

HOPE HUNT AND THE ASCENSION INTO LAZARUS
Oona/Oona Doherty

26.08.2017

CSC Garage Nardini
Bassano del Grappa

Biglietteria Operaestate
Via Vendramini 35
tel. 0424 524214 – 0424 519811

ORE 19.30 e 22.30
INGRESSO €5.00

CI SARO'

Print Friendly
SCARICA EVENTO

EVENTI CORRELATI

related
Danza
26.08.2017
+

R. OSA - 10 ESERCIZI PER NUOVI VIRTUOSISMI

Coreografia Oona Doherty
Danza Oona Doherty “Bronski Beat – Small town boy” di Chris McCorry,  “La Samuri”, “Meseri met deus Allegri”, “wee bastards documentary” di Oona Doherty

Un intenso assolo ispirato dalle immagini di madonne e sante presenti nelle strade e negli edifici religiosi della cattolica Irlanda, dal loro sguardo immobile, che osserva le nuove generazioni di giovani donne alla ricerca di un futuro, tra abusi, droga e migrazioni. Una danza che iscrive nel corpo della performer tutta la narrativa, la drammaturgia, le metamorfosi delle storie di molte donne irlandesi. La stessa coreografia infatti oscilla tra il teatro fisico, il proclama sociale e la danza, mentre la performer oscilla da un personaggio all’altro, attraverso la parola, il movimento e il suono, mentre lo spettatore è colpito da idee distorte di mascolinità, moralità e nostalgia e preso per mano dal protagonista, il “cacciatore di speranza” (the hope hunter). Tra stereotipi culturali e di classi sociali, l’assolo smaschera così i personaggi che gli uomini usano per difendersi dal mondo in cui viviamo e da loro stessi; e rimuovendo le maschere dell’ego e delle imposizioni culturali cerca una base comune di verità e speranza. L’intera creazione, compresa la figura caravaggesca di “Lazzaro” è una caccia alla speranza, a un paradiso vero e proprio.

Hope Hunting lies between the lines of physical theatre, social proclamation and dance. A man who is many men leeks in out of the metal beat, his story, A hunt for hope. The performer mutates into separate entireties. Morphing from one character to the next. Through speech, movement, and sound we are twisted and contorted through ideas of masculinity, morality and nostalgia. Tahrough wet forgotten roads of memory; the hunter takes the audience with him. It is a hunt for hope.

aerowaves logo

twitter