PROSSIMO SPETTACOLO:

LA CENERENTOLA, OSSIA LA BONTÀ IN TRIONFO

domenica 7 ottobre 2018

VISUALIZZA
James Batchelor HYPERSPACE photographer credit is Morgan Hickinbotham

JAMES BATCHELOR
166^ residenza coreografica

Il coreografo australiano James Batchelor sarà in residenza artistica negli spazi del CSC Garage Nardini dal 9 al 17 giugno.

INFORMAZIONI

map

JAMES BATCHELOR
166^ residenza coreografica

17.06.2018

CSC Garage Nardini
Bassano del Grappa

ORE 16.00
INGRESSO LIBERO

CI SARO'

Print Friendly
SCARICA EVENTO

EVENTI CORRELATI

related
Danza
30.06.2018
+

ROBERTA RACIS/ FRANCESCO DIODATI/ ERMANNO BARON

Durante la sua residenza artistica, James Batchelor porterà avanti la ricerca intitolata Hyperspace, al debutto nei prossimi mesi.

In Hyperspace James ricerca l’ignoto, lo spazio che va oltre alla capacità umana di percepirlo e raggiungerlo. Come sarebbe fare esperienza di quello spazio profondo, o dell’iperspazio di cui parla la fantascienza?

Incuriosito dalla professione del padre, fisico teorico, James si avvicina al tema dell’universo e dei tentativi di calcolare l’incalcolabile, ponendo il riflettore sull’umanità estrema di questa curiosità di guardare e scandagliare l’universo. E tuttavia, il coreografo rintraccia, in questa curiosità, anche l’inevitabile confronto con la mortalità del corpo e la sua insondabile materia. Anche il corpo è circondato dall’ignoto.

Hyperspace è il risveglio di questo corpo infinito, ma anche una riflessione su un “corpo futuro” a noi sconosciuto. È fantascienza, ma anche un contributo alle conversazioni contemporanee nel campo della scienza, e quelle che si interrogano sul ruolo del corpo in relazione alla scoperta e al futuro dell’umanità nello spazio.

twitter