PROSSIMO SPETTACOLO:

Giornata Nazionale Parkinson 2019: workshop con Marigia Maggipinto

domenica 24 novembre 2019

VISUALIZZA
Journey

JOURNEY
Koen de Preter

PRIMA NAZIONALE
Sulla scena un uomo e una donna mettono alla prova i propri limiti, incrociando volontà e capacità. Un dialogo fisico tra due generazioni: da un lato Koen, coreografo e performer di 32 anni dall’altro Alphea, danzatrice e insegnante di 88 anni. Insieme colmano il divario tra giovani e anziani, tra i 56 anni di storia della danza che li dividono. Due persone con lo stesso sogno: continuare a ballare per tutta la vita.

INFORMAZIONI

map

JOURNEY
Koen de Preter

23.08.2014

CSC Garage Nardini
Bassano del Grappa

Biglietteria Operaestate Via Vendramini 35 tel. 0424 524214 – 0424 519811 www.operaestate.it

PRENOTAZIONE CONSIGLIATA

ORE 21.00
INGRESSO € 5,00

CI SARO'

Print Friendly
SCARICA EVENTO

EVENTI CORRELATI

related
Danza
21.08.2014
+

ALL DRESSED UP WITH NOWHERE TO GO

Evento promosso da:

>clicca per visualizzare gli sponsor<

La coppia sulla scena resta in bilico tra ciò che desidera essere e ciò che effettivamente è in grado di fare. “Journey” è una performance sulla capacità di cogliere l’attimo, sull’essere qui ed ora, sulla forza del corpo umano. Koen De Preter era da diversi anni che cercava l’occasione per realizzare una performance con danzatori anziani, nella  convinzione che l’invecchiamento fisico di un corpo fosse poco rappresentato in teatro. Una rimozione inevitabile in una società che considera la gioventù a tutti i costi un valore assoluto da preservare. Quando ha incontrato Alphea Pouget in Provenza nel 2010 è rimasto incantato dalla sua presenza scenica e dai solchi che attraversano la sua pelle, esibiti con orgoglio e naturalezza. Era lei la persona che stava cercando. In scena non sono più un ragazzo giovane e una donna anziana  ma due persone con lo stesso sogno: continuare a danzare per tutta la vita.

coreografia: Koen De Preter
danzatori: Alphea Pouget, Koen De Preter
drammaturgia: Annette van Zwoll
scena e luci: Klaar Vermeulen
suono: Koen De Preter, Tom Herteweg
costumi: Elisabeth Kinn Svensson
manager: Jana Debruyne
distribuzione: Vincent Van den Bossche
produttori esecutivi: Koen De Preter & Klein Verzet

coproduzione Kunstencentrum Vooruit Ghent, C-Mine Cultuurcentrum Genk and TAKT Neerpelt With the support of the Flemish government, CDC Les Hivernales Avignon, Vélo Théâtre Apt, Kunstenwerkplaats
Pianofabriek Brussels, ccBe Berchem and 30CC Leuven

A man and a woman are on stage. Two dancers, two generations. Koen is a 31-year-old choreographer and performer, Alphea an 87-year-old dancernand pedagogue. They prove the borders, push back boundaries. It is a performance about being here-now; about the strenght of the human body. Together they bridge the gap between young and old, and 60 years of dance history, in a balancing act between wanting and being able to. These two people share a dream: to go on dancing to the end of their days.

twitter