PROSSIMO SPETTACOLO:

DEMONSTRATE RESTRAINT

sabato 24 agosto 2019

VISUALIZZA
27 Diamanti -® Alessandro Sciarroni_47,6x70

SAVE THE LAST DANCE FOR ME
Alessandro Sciarroni

La Polka Chinata è una danza dalle origini misteriose, di coppia, solo per uomini, immaginata per essere eseguita in uno spazio preciso: i portici bolognesi.

INFORMAZIONI

map

SAVE THE LAST DANCE FOR ME
Alessandro Sciarroni

21.08.2019

Oratorio Ca' Erizzo
Bassano del Grappa

ORE 18.00
INGRESSO € 5

CI SARO'

Print Friendly
SCARICA EVENTO

EVENTI CORRELATI

related
Danza
21.08.2019
+

SIREN DANCE

coreografo e regista Alessandro Sciarroni
interpreti Gianmaria Borzillo, Giovanfrancesco Giannini
progetto sviluppato in collaborazione con Santarcangelo Festival, Gender Bender, Danzaurbana e CSC – Operaestate Festival

Alessandro Sciarroni, vincitore del Leone D’Oro alla Carriera all’edizione 2019 della Biennale Danza di Venezia, lancia un invito a unirsi alla sua missione: salvare la Polka Chinata dall’estinzione. Con solo quattro persone al mondo in grado di danzarla, questa tradizione sta scomparendo del tutto.
L’origine di questa danza è misteriosa, ma sappiamo che è tipica di Bologna, che va danzata in coppia, solo da uomini, ed è immaginata per essere eseguita in uno spazio architettonico ben preciso: sotto i portici. Ci sono diverse versioni sul perché la danza sia danzata solo da uomini, ma, qualsiasi sia la ragione, questa immagine pone la questione di un’interpretazione stereotipata della mascolinità, dei ruoli di genere.
Il ballo è fisicamente impegnativo, quasi acrobatico, e prevede che i danzatori si pieghino sulle ginocchia quasi fino a terra e girino su sé stessi in maniera vorticosa.

Durante BMotion danza Alessandro Sciarroni proporrà, come souvenir per il pubblico di BMotion, workshop ispirati a questa creazione.

Alessandro Sciarroni, winner of the Golden Lion for Lifetime Achievement in Dance at the 2019 Venice Bienniale, sends out a call to save the Polka Chinata. A courtship dance originally performed by Bolognese men only and dating back to the early 1900s: physically demanding, almost acrobatic, it requires that the dancers embrace each other, whirl as they bend to their knees almost to the ground. An exhilarating performance to spread and revive this popular tradition in danger of extinction.

 

twitter