PROSSIMO SPETTACOLO:

Giornata Nazionale Parkinson 2019: workshop con Marigia Maggipinto

domenica 24 novembre 2019

VISUALIZZA
sous ma peau

SOUS MA PEAU
Maxence Rey/ Betula Lenta

PRIMA NAZIONALE
Un lavoro capace di evocare il femminino, le sue immagini, e di trasformarle in densità carnali.

INFORMAZIONI

map

SOUS MA PEAU
Maxence Rey/ Betula Lenta

22.08.2014

Teatro Remondini
Bassano del Grappa

Biglietteria Operaestate Via Vendramini 35 tel. 0424 524214

ORE 21.00
INGRESSO € 5,00

CI SARO'

Print Friendly
SCARICA EVENTO

EVENTI CORRELATI

related
Danza
24.08.2014
+

A CORPO LIBERO

Un lavoro capace di evocare il femminino, le sue immagini, e di trasformarle in densità carnali. Un viaggio onirico, un’esperienza fisica. Carne che diventa materia da scolpire, in costante evoluzione. Micro pudori e libere indecenze, lenti abbandoni e sotterranee frenesie, rivelano un corpo di donna tra tensione e bellezza, enigma e aberrazione. Da tre corpi nudi emerge l’inafferrabile. La semi oscurità li rivela lentamente allo sguardo dello spettatore. Passando da una timida suggestione  a una sovraesposizione indecente, da un rapido schizzo a una lucida fantasia, dal maschile al femminile, dal mostruoso all’umano la femminilità prende forma e fiorisce sul palco. “Sous ma peau” prende spunto dall’utilizzo del corpo femminile come fonte di ispirazione nella storia dell’arte. Cita l’iconografia delle figure di donna scolpite, dipinte e fotografate nel mondo occidentale attraverso i secoli. Un’indagine sui molteplici strati della femminilità che rendono necessario esprimere le due facce di una stessa medaglia: da una parte la fascinazione e dall’altra la repulsione per i taboo e i fantasmi ispirati dall’eterno oggetto del desiderio.

coreografia: Maxence Rey
creata e danzata da: Leslie Mannès, Marie Pinguet, Maxence Rey
disegno luci: Cyril Leclerc
musiche originali: Vincent Brédif
consulenti esterni: Corinne Taraud, Brige Van Egroo

produzione Betula Lenta
Co-producers: La Briqueterie – CDC du Val de Marne, L’étoile du nord membre du CDC Paris Réseau, DRAC Ile-de-France au titre de l’aide au project
Supported by: WorkSpace [Brussels], micadanses [Paris], Ateliers de Paris- Carolyn Carlson [Paris], ARCADI [Les plateaux solidaires], Centre National de la Danse de Pantin et de Lyon, RAVIV dans le cadre du project de mutualisation de lieux de répétition, et le soutien de la ville de Pantin Sous ma peau – short version, is the award winner of the [Re]connaissance 2013 contest in France
Photographer/s: Delphine Micheli and Aléida Flores Yaniz

Sous ma peau

 

Three nude bodies are revealed in semi-darkness. Sous ma peau is inspired by the history of the use of the feminine body in art, by the iconography of naked figures in sculpture, painting and photography in the Western World through the ages. In Sous ma peau, Maxence Rey wishes to visit the multiple strata of the feminine being. It seems necessary to express both the fascination and the repulsion for the taboos and the phantasms inspired by the body of woman.

twitter