PROSSIMO SPETTACOLO:

DAUGHTER, DAUGHTER BEFORE I MET YOU

mercoledì 23 agosto 2017

VISUALIZZA
godder

TWO PLAYFUL PINK
Yasmeen Godder

Yasmeen Godder rivisita la coreografia con la quale si è affermata sulle scene internazionali, la rende attuale, investigando, con il suo linguaggio finemente articolato, le personalità di due straordinarie interpreti: Dor Frank e Francesca Foscarini. Donne guerriere, fragili, complici e antagoniste, amazzoni, madri e figlie. Immagini del presente, di universi lontani e vicini, di guerre e giochi senza tempo.

INFORMAZIONI

map

TWO PLAYFUL PINK
Yasmeen Godder

26.08.2017

Teatro Remondini
Bassano del Grappa

Biglietteria Operaestate
Via Vendramini 35
tel. 0424 524214 – 0424 519811

ORE 21.00
INGRESSO €5.00

CI SARO'

Print Friendly
SCARICA EVENTO

EVENTI CORRELATI

related
Danza
27.08.2017
+

DEEPSPACE

CoreografiaYasmeen Godder
Consulente artistico Itzik Giuli
Interpreti creative Yasmeen Godder, Iris Erez
Interpreti Francesca Foscarini, Dor Frank
Musica Gyorgy Ligeti, PJ Harvey, Ran Slavin
Costumi Ilanit Shamia
Disegno luci Jackie Shemesh
Tecnica Omer Sheizaf
Fotografia Tamar Lamm
International touring Dalit Itai, Gal Canetti
Produzione e amministrazione Guy Hugler

Yasmeen Godder accoglie l’invito di numerosi direttori di teatri e festival internazionali che da alcuni anni le propongono di riportare sui palcoscenici e rivisitare lo spettacolo con cui si è affermata sulle scene internazionali: “Two Playful Pink”. La coreografa israeliana scegle dunque di attualizzare il duo simbolo del suo lavoro, a partire dalle personalità delle straordinarie interpreti coinvolte: Dor Frank e Francesca Foscarini. Le due donne sono sollecitate all’esibizione di sé, costantemente sotto gli occhi di un pubblico che le osserva e le scruta. Obbligate dentro gli angusti confini di un ruolo sociale predefinito, deviano il naturale fiorire del proprio corpo, e di se stesse, verso questa prigione degli sguardi, adattandosi a sintesi e soluzioni preimpostate. Le comuni aspettative quotidiane, per capirsi, ingenerano in loro un inevitabile conflitto con la personalità originaria, che la Godder immagina misteriosa, divertente e disturbante. Lo spettacolo costruisce così immagini di donne guerriere, fragili, complici e antagoniste, amazzoni, madri e figlie. In questo modo riesce ad attraversare le barriere culturali, i segni delle società e del tempo, evocando squarci drammatici del presente, di universi lontani e vicini, di guerre e giochi del passato e del presente.

In “Two Playful Pink” two women respond to the constant gaze that inspects them. Being looked at, examined, and living up to the expectation, where the body operates as a social tool, they develop a relationship between them. Inspired by surreal imagery and pop energy, the three different sections present different aspects of the female body and psyche, exposing a refreshing language: mysterious, funny and disturbing all at once.

 

Ambasciata di Israele - Ministero degli affari esteri di Israele

twitter