PROSSIMO SPETTACOLO:

Giornata Nazionale Parkinson 2019: workshop con Marigia Maggipinto

domenica 24 novembre 2019

VISUALIZZA

Springback Exploratorium


ExploratoriumMosaicDieci giovani scrittori Springback da tutta Europa si riuniranno quest’anno a Bassano del Grappa per mettere a punto ed accogliere il primo Exploratorium in assoluto dedicato alla danza contemporanea.
Su invito del festival, questi giovani esperti di danza saranno liberi di immaginare, escogitare e creare le strategie più svariate per migliorare la visione e il coinvolgimento del pubblico durante il vasto e innovativo programma di Bmotion. Che si tratti di produzioni nuove di zecca, di lavori già sperimentati e collaudati o creati ad hoc per luoghi specifici, il team dello Springback Exploratorium guiderà i partecipanti attraverso un evento post-spettacolo ideato appositamente per svelare la ricchezza della loro reazione unica, individuale e collettiva, alla performance.
Spingendosi oltre il formato convenzionale della discussione post-spettacolo, l’Exploratorium ha come obiettivo quello di mettere a proprio agio i partecipanti organizzando degli spazi dedicati a esperimenti ed incontri sicuri e stimolanti. Impressioni, associazioni, sensazioni fisiche, emozioni e frustrazioni del pubblico saranno gradualmente estrapolate e rivendicate come il risultato autentico e prezioso di assistere a ciò che, talvolta, viene congedato come arte contemporanea complessa e impenetrabile. Le gerarchie tradizionali saranno capovolte: gli artisti potranno assistere all’Exploratorium solo su invito! E, come per ogni Exploratorium, giocosità e scoperta sono la chiave dell’evento; e, naturalmente, non mancheranno le occasioni per le provocazioni…

ExploratoriumMosaicTen young Springback writers from all over Europe will convene in Bassano del Grappa this year to devise and host the first ever Exploratorium for contemporary dance.
By invitation of the festival, these young dance experts have carte-blanche to imagine, concoct and cook up all sorts of new ways to enhance audiences’ experiences of, and engagement with, Bmotion’s broad and innovative programme. Brand new works, tried and tested ones or site-specific, after nearly all of this year’s festival offerings, the Springback Exploratorium team will guide participants through a specially designed, post-show event geared to revealing the richness of their own unique, individual and collective responses to the performance.
Moving beyond the conventional format of the after-show talk, the Exploratorium aims to disinhibit participants by setting up spaces for safe, stimulating experiments and encounters. Audiences’ impressions, associations, physical sensations, emotions and frustrations will gradually be unearthed and reclaimed as authentic and valuable upshots of attending what can sometimes be shrugged off as over complex or impenetrable contemporary art. The habitual hierarchy will be turned upside down: artists will only be allowed to attend the Exploratorium by specific invitation! And as always in an Exploratorium, playfulness and discovery are the name of the game; plus, there will of course be some metaphorical buttons to push too…

twitter