EXPLORE DANCE – NETWORK DANCE FOR YOUNG AUDIENCE

Il CSC è anche associato del progetto explore dance, dedicato al giovane pubblico, come parte della commissione internazionale che ha il compito di assistere i partner, ampliare il dialogo internazionale e creare un insieme di conoscenze da condividere.

explore dance coinvolge tre partner – fabrik moves Potsdam, Fokus Tanz / Tanz und Schule e.V. Munich e K3 | Tanzplan Hamburg – con l’obiettivo di sviluppare una struttura produttiva sostenibile per la creazione di lavori di danza contemporanea per il giovane pubblico. Tra le varie attività, invita coreografi a creare nuove produzioni per il giovane pubblico nel corso di tre stagioni a Potsdam, Monaco e Amburgo. Ogni città produce ogni anno due format di presentazione (un evento pop-up in classe o in spazi pubblici, oppure una produzione in spazi teatrali); gli artisti aprono il loro lavoro a bambini e adolescenti, per invitarli a condividere il processo creativo in workshop, prove aperte e ricerche condivise. Attività che producono trasferimento di competenze tra artisti e giovane pubblico, permettendo a entrambi di condividere visioni, idee e riflessioni.

Altre attività

  • Visite: 641

RELAZIONI INTERNAZIONALI

Operaestate e CSC Casa della Danza di Bassano consolidano sempre più il percorso e la continua evoluzione dalla contingenza verso la permanenza. Un’evoluzione che consente lo sviluppo di pratiche plurime attinenti sia alla produzione artistica e al suo sostegno, che all’audience, sia alla vivificazione territoriale che allo sviluppo di network, collaborazioni e occasioni di incontro ai più diversi livelli, dal locale al transnazionale.

Un impegno quest’ultimo, sempre più rilevante, e che registra il consolidamento di relazioni con importanti centri, festival, teatri di ogni parte del mondo.

Accordi e relazioni in Asia Orientale

Rilevante è il recente sviluppo di relazioni e progettazioni in accordo con diversi soggetti impegnati nella promozione delle arti performative in Asia Orientale. In particolare in Corea: accordo con il KAMS, Korea Arts Management Service, la fondazione ministeriale coreana dedicata agli scambi e all’internazionalizzazione della scena delle arti performative, in Giappone: relazioni e supporto a progetti comuni con Saison Foundation, e Istituto Italiano di Cultura a Tokyo, in Taiwan: accordo con National Kaohsiung Center for the Arts di Kaohsiung (centro internazionale per lo sviluppo delle arti con focus sull’impegno verso gli artisti, i cittadini e il pubblico), in Hong Kong: accordo con West Kowloon Cultural District uno dei più grandi progetti culturali del mondo con collaborazioni che includono scambi artistici, residenze e progetti di ricerca tra le due organizzazioni.

Le collaborazioni attivate includono: sviluppo di programmi di mobilità, ricerca e creazione, residenze artistiche che vedranno impegnati artisti e professionisti italiani e asiatici.

Altri Accordi Internazionali

Numerosi anche gli accordi e le relazioni attivate e coltivate, con numerosi partner europei ed extraeuropei: in Australia la Dancehouse di Melbourne, in Canada Circuit-Est centre chorégraphique di Montréal, in Norvegia il CODA Oslo International Dance Festival, in Germania K3 TanzPlan di Amburgo e Tanznetz di Friburgo, in Olanda con Dutch Performing Arts (Performing Arts Fund NL) , nel Regno Unito con Dance4 di Nottingham, in Spagna con Certamen Coreografico di Madrid, in Repubblica Ceca con Tanec Praha di Praga, oltre alle reti EDN European Dance House Network e Aerowaves platform che aprono relazioni con molti altri soggetti di tutta l’Europa geografica.

  • Visite: 625

D&D –DANCE AND DRAMATURGY

Creato dal Théâtre Sévelin 36 di Losanna (CH) in collaborazione con La Bellone, Bruxelles (BE), il CSC Casa della Danza di Bassano di Grappa (IT), e Bora Bora di Aarhus (DK), questo progetto di network europeo ha come obiettivo il supporto di giovani coreografi e la promozione internazionale di artisti sostenuti dai partner.
Il programma si basa sull’idea che le produzioni dei giovani coreografi possano beneficiare moltissimo dall’apprendimento della drammaturgia. I giovani artisti infatti spesso offrono proposte meravigliose e innovative, ma in cui spesso danno più peso alle immagini e alle sensazioni piuttosto che alle basi e al risultato narrativo (in qualsiasi forma esso poi risulti). Per questo, il più grande rischio è che queste creazioni risultino inferiori al loro potenziale. L’energia investita rischia quindi di perdersi a causa della mancanza di struttura. Un vero focus sulla drammaturgia, in vari momenti del processo creativo, può invece essere d’aiuto e aumentare il potenziale del lavoro. Questo supporto è fornito in varie fasi del progetto, con la supervisione di un professionista di esperienza nella drammaturgia di danza, in sessioni di lavoro one-to-one e in workshop che riuniscono tutto il gruppo di partecipanti.  Ciascun partner sostiene un artista per il programma, scelto in base a un progetto di performance. L’artista potrà così beneficiare dell’intervento di un dramaturg in vari stadi del processo creativo, insieme a un workshop collettivo a Losanna e a residenze presso le strutture dei partner del progetto. Alla fine di ciascuna residenza è previsto un incontro con i curatori e il pubblico, che permette all’artista di aprire il proprio lavoro agli altri e a creare rete con i professionisti che incontra. A chiusura dei tre anni di progetto, si terrà a Losanna un simposio finale.

Artisti scelti per l’anno 2020: Roberta Racis (Italia), Hilde Ingeborg Sandvold (Danimarca), Lorenzo de Angelis (Svizzera), Marc Oosterhoff (Belgio). Dramaturg: Merel Heering

Altre attività

  • Visite: 6545

PROGETTO LIFT E MINI B.MOTION

Sono i progetti di accompagnamento e di formazione professionale per giovani danzatori e giovani coreografi residenti nel territorio italiano.

Lift è il progetto di formazione e accompagnamento alle scelte di formazione professionale,  rivolto a giovani danzatori di età compresa tra i 13 e i 20 anni avviato nel 2012. Offre workshop e laboratori, occasioni di incontro con artisti e insegnanti italiani e internazionali. Offre la partecipazione a rassegne e festival, la visione di spettacoli e lo sviluppo di metodologie di articolazione del feedback, oltre all’orientamento ai diversi programmi di studio.

Una modalità che, adattata alla fascia di età 8/13 anni, è stata introdotta anche per i giovanissimi.  Grazie al progetto MiniB.Motion (inizialmente denominato MiniLift), attraverso le attività e gli artisti ospiti del CSC/Casa della Danza, potranno sviluppare sin da piccoli, attitudini e potenzialità artistiche.

Altre attività

  • Visite: 680
Resta informato sugli eventi
Per tutti gli aggiornamenti sul calendario del festival, gli eventi del CSC e di Dance Well, per il racconto del dietro le quinte, dei processi creativi, e per non perderti nulla delle attività organizzate durante tutto l’anno, basta un click: iscriviti alla newsletter!

Iscrivendoti confermi d'aver letto la nostra informativa sulla gestione dei dati personali,Privacy e note legali.

Comune di Bassano del Grappa - Via Matteotti, 39 - 36061 Bassano del Grappa VI - Telefono 0424 519111 - codice fiscale e partita IVA 00168480242